Purple Ocean è lieta di rispondere a tutte le domande, informazioni o richieste di preventivo per ogni servizio offerto. Ci impegneremo a rispondere nel più breve tempo possibile e concordare un appuntamento presso la nostra sede.

Viale Vincenzo Lancetti 19, 20158 Milano (Italia)
(+39) 02 688 81 29
info@purpleocean.it

Blog & Eventi

Il Design Thinking applicato all’e-commerce per vendere di più

Chi di voi non ha mai sentito parlare di design thinking?

Si tratta di un approccio all’innovazione che si ispira al toolkit del designer per creare, diffondere e tradurre le idee in strategie e offerte tangibili.

Cosa comporta associare una strategia di questo tipo alla vendita on-line?

L’e-commerce nasce dall’esigenza di rispondere concretamente ai bisogni di un nuovo consumatore sempre più abituato ad interagire con le ultime tecnologie in modo spontaneo e familiare, al punto da considerarle parte integrante del proprio quotidiano e delle proprie azioni.

Che si tratti di comprare, curiosare o esplorare, l’utente di oggi considera il digitale un alleato per soddisfare nel modo migliore possibile e nel tempo più breve i bisogni che intende soddisfare ed è esattamente da questo punto, ovvero da uno studio delle abitudini dell’essere umano, che il design thinking si qualifica come la strategia più adatta per conoscere e risolvere in anticipo i problemi del cliente.

La possibilità di elaborare quantità massicce di dati attraverso l’Intelligenza Artificiale mediante sistemi di analisi giornaliera basati sui comportamenti di ricerca e di acquisto dei clienti, costituisce un’opportunità preziosa per elaborare esperienze di acquisto sempre più personalizzabili e realmente vicine ai bisogni e alle esigenze concrete dei consumatori.

Per vendere nell’e-commerce non bisogna conoscere il prodotto, ma il cliente, anticipare i bisogni del domani all’oggi, capire i comportamenti che si celano dietro ad azioni specifiche e assemblare i risultati ottenuti non per raggiungere conclusioni, ma avanzare idee, in un brainstorming continuo dettato dal design thinking.

La chiave per il successo è nascosta in quella che è definita Experience Innovation: la capacità di puntare su un valore come l’esperienza per suscitare attraverso i mezzi di oggi nuovi stimoli nei consumatori di domani.

Il design thinking accelera l’innovazione perché parte da un approccio umano, prima che digitale, comprendendo come il modo migliore per vendere un prodotto sia nascosto nella sua capacità di anticipare i bisogni del cliente prima che possa effettivamente desiderarli.

Si tratta di sviluppare empatia, vestire i panni del consumatore e chiedersi in che modo puntare sul futuro, partendo da quello che si ha oggi per sviluppare ciò che si creerà domani.

Ricordatevi quello che disse Henry Ford: Se avessi chiesto alle persone ciò che volevano avrebbero risposto cavalli più veloci.

Roberto Liscia, Presidente Netcomm, parla di Experience Innovation rivolgendosi all’e-Travel, durante il Netcomm Focus Travel 2018 per invogliare i merchant a coinvolgere i clienti in aree esperienziali in grado di rispondere ai bisogni reali del cliente, ponendo il digitale come elemento chiave per offerta e consumatore (per leggere l’articolo, clicca qui).

Ora che abbiamo risolto il come, la domanda da porsi è soltanto una. Quando?

Lascia un Commento