Purple Ocean

Purple Ocean è lieta di rispondere a tutte le domande, informazioni o richieste di preventivo per ogni servizio offerto. Ci impegneremo a rispondere nel più breve tempo possibile e concordare un appuntamento presso la nostra sede.

Viale Vincenzo Lancetti 19, 20158 Milano (Italia)
(+39) 02 688 81 29
info@purpleocean.it

Blog & Eventi

Netcomm Focus Food, il futuro del cibo è digitale

Con il Food si conclude per il 2018 il ciclo di appuntamenti firmati Netcomm Focus per promuovere occasioni di incontro tra le principali filiere che partecipano alla Digital Transformation delle imprese.

Attraverso dati di scenario, case history e momenti di confronto con i principali stakeholder del settore Food&Grocery, Netcomm in collaborazione con TUTTOFOOD ha esplorato le nuove opportunità di crescita e innovazione del Digital Retail, dai nuovi servizi legati alla logistica alla crescita del fenomeno Delivery, non escludendo dal contesto l’importanza della comunicazione e del progresso tecnologico.

Il Food&Grocery è un settore con basso tasso di penetrazione ma elevato tasso di crescita, soprattutto nell’on-line, dove nel 2018 ha superato il miliardo con una crescita del 34%.

In foto Roberto Liscia, Presidente Netcomm

Qual è il valore del cibo per il consumatore di oggi? Per Alessandra Domizi (Industry Head Retail, Google), il settore alimentare verte verso una dimensione sempre più esperienziale e funzionale.

Mangiare è un momento per stare insieme a qualcuno, per stare bene, ma al contempo i nuovi food e-shopper hanno l’abitudine di acquistare on-line, per unire la comodità all’efficienza del servizio.

Dal 2014 in poi le ricerche mobile hanno superato quelle desktop e le potenzialità offerte dalla tecnologia, Google Assistant ne è un chiaro esempio, hanno permesso di sfruttare al meglio ciò che il Digital ha da offrire attraverso servizi che forniscono all’utente il prodotto/servizio di cui ha bisogno, con la sfida di avvicinarsi ad esperienze sempre più personalizzate sulla base dei comportamenti del consumatore, tramite un approccio data driven.

Nell’intervento Indovina chi viene a cena? Appuntamento al 2030, Daniele Contini (Country Manager, Just Eat Italia) ha mosso i riflettori verso il cambio di abitudini dei nuovi consumatori, i millennials, il cui potere d’acquisto sarà predominante nei prossimi anni.

Il nuovo consumatore avrà sempre minor tempo per cucinare, tenderà ad usare cibi pronti e sarà dipendente dal food delivery.

Stando alle stime divulgate da Contini, 3.2 miliardi di euro è il valore del mercato del food delivery in Italia, anche se di fatto solo l’11% è on-line, il peso maggiore è affidato all’off-line.

Ordinano a domicilio sia maschi che femmine e il 20% si organizza in gruppo, al punto da parlare di un vero e proprio fenomeno sociale legato al cibo, con una maggioranza di ordini effettuati tramite App piuttosto che desktop.

Anche per i ristoranti, secondo Contini, si parla di rivoluzione data driven. Sempre di più si materializzano le soluzioni innovative come le cucine virtuali, spazi adibiti a cucina che consegnano esclusivamente a domicilio, senza la possibilità di consumare i propri pasti in loco. Grandi potenzialità anche per i Vocal Assistant, dove ha concluso: “Il futuro sta nella personalizzazione e nell’utilizzo della voce”.

Le diverse tavole rotonde susseguitesi nel corso dell’evento hanno ulteriormente rimarcato il bisogno di innovazione e customizzazione della Customer Experience da parte delle imprese per adeguarsi alle abitudini del nuovo consumatore.

Francesco Gabrielli (Digital Marketing & eCommerce Manager presso Barilla) ha condiviso la crescita verso la Digital Transformation di Barilla, che ha creato delle soluzioni ad hoc per essere innovativa, come un temporary shop per arrivare con nuove ricette ai clienti, ragionando in ottica omnicanale.

Anche Danone, rappresentata da Elisabetta Corazza (Head of Digital Marketing in Danone), il cui successo è sempre stato legato ad un’efficiente strategia legata alla TV e ai testimonial, si è adeguata al Digital con un investimento sempre più importante nel settore. #Vitavera è una delle campagne Activia con produzioni native digitali.

In foto la tavola rotonda moderata da Roberto Liscia (Presidente Netcomm). All’estrema destra Anna Prandoni (Direttore, Grande Cucina)

La vera sfida digitale dell’e-commerce è trasformare l’atto di acquisto in esperienza”, ha affermato Anna Prandoni (Direttore Grande Cucina e blogger). “Oggi il cliente deve essere stimolato e stupito e tutto ciò che riguarda l’esperienza deve partire dall’informazione. Il content crea e produce valore”.

Customizzare l’esperienza on-line a seconda del device e avvicinarsi alla personalità del consumatore attraverso un approccio data driven: queste le regole da seguire per avvicinarsi al consumatore di oggi e non perdere quello di domani.

Lascia un Commento